Cronaca
Covid-19 a Melendugno, il sindaco: "Isolata la famiglia del contagiato"
sabato 7 marzo 2020
Sul quinto caso conclamato di Covid-19 nel Salento che ha interessato un avvocato di Melendugno è intervenuto il sindaco di Melendugno Marco Potì.

"Abbiamo provveduto ad assumere notizie sui parenti diretti del paziente interessato e del suo medico curante, che non presentano ad oggi sintomi influenzali, sono precauzionalmente in isolamento volontario e sono seguiti da vicino dall’Asl, per l’effettuazione delle indagini previste e per l’evolversi del loro stato di salute". 
Così Marco Potì, primo cittadino di Melendugno, ha cercato di rassicurare la cittadinanza dopo la notizia odierna del contagio di un uomo di 48 anni proveniente proprio dal Comune salentino. 

"In mattinata con apposita ordinanza sindacale - ha poi continuato Potì in una nota stampa - ho disposto l’apertura del Centro Operativo Comunale (COC) della protezione civile comunale, per poter seguire in modo operativo la situazione, offrendo tutto il supporto necessario al dipartimento di prevenzione dell’Asl Lecce ed alle autorità preposte. Non sono state emesse ad ora ulteriori ordinanze sindacali, ma invito comunque tutta la cittadinanza a seguire con responsabilità e serietà le disposizioni del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, in particolare riducendo per quanto possibile le relazioni sociali, manifestazioni, eventi e occasioni di assembramento.
Si raccomanda con l’occasione di mantenere la calma e di non diffondere notizie non verificate dalle fonti ufficiali.
Sarà nostra cura provvedere a dare ulteriori aggiornamenti della situazione nel corso della giornata".