Otranto
Ad Otranto "La subacquea è donna"
giovedì 31 maggio 2012
Per tutti gli appassionati -ma soprattutto le appassionate- di immersioni un appuntamento imperdibile questo fine settimana nella Città dei Martiri, per scoprire le meraviglie del nostro mare 
 
Mentre in Giappone il 90% dei sub sono donne, in Italia questo trend inizia a farsi strada in questi anni. Mares, in collaborazione con Scuba Diving e Costa del Sud Diving Service, dedica a tutte le amanti del mondo sommerso un appuntamento esclusivo: nella splendida cornice di Otranto, sulle soleggiate coste del Salento, dal 1° al 3 giugno avrà luogo una tre giorni dedicata alle donne ma che promette di appassionare anche figli ed accompagnatori.
La manifestazione, giunta alla seconda edizione, gode del patrocinio del Comune di Otranto. Quest’anno nel corso del fine settimana Stefano Levanto e Andrea Costantini, professionisti riconosciuti a livello internazionale nel campo della subacquea, effettueranno con i rispettivi team immersioni gratuite per esplorare insieme i fondali della costa pugliese. Per i bambini e per le principianti c’è anche la possibilità di fare il in loco il “battesimo”, sotto la guida di Ursula e Angelica, responsabili dei due centri immersione coinvolti nell’iniziativa. Invece gli accompagnatori potranno anche loro immergersi a un prezzo simbolico di 20 euro, sempre accompagnati dalle guide locali. Nel corso della manifestazione è prevista la possibilità di testare le nuove attrezzature Mares. 
Spazio anche all’approfondimento disciplinare con il convegno “La subacquea è donna”, incontro/tavola rotonda su problematiche, esperienze e tutto ciò che è “subacquea al femminile”, che si terrà presso il Castello di Otranto sabato 2 giugno alle 18. Tra i relatori Pasquale Longobardi, direttore sanitario del Centro Iperbarico di Ravenna dal 1989, Laura Vernotico, specialista in Medicina dello Sport e Medicina del Nuoto e delle Attività Subacquee, e Cristina Freghieri, scrittrice ricercatrice e sub professionista. Negli stessi giorni She Dives organizza, in occasione della manifestazione, un concorso fotografico da svolgere in loco, la cui premiazione avverrà il 3 giugno. La giuria sarà presieduta da Giuseppe Pignataro, della  nazionale Italiana Fotografia Subacquea. 
Un altro importante appuntamento sarà la presentazione del libro L’anello inutile della giornalista e scrittrice Maria Pia Romano, che nella scorsa edizione è stata protagonista di un matrimonio subacqueo Valeria Congedo, presidente dell’Associazione Sportiva WaveTrotter che sostiene e supporta l’evento, dichiara in proposito “è entusiasmante essere coinvolti in iniziative come questa, che portano le persone più vicine alla natura, allo sport e ad uno stile di vita più sano. Avvicinare le donne a questo mondo, è un passaggio fondamentale per una maggiore diffusone della cultura dello sport e del bien vivre, e intraprendere questo percorso proprio qui nel Salento, una terra fertile e creativa, non può che essere di buon auspicio”.
Per informazioni rivolgersi a Scuba Diving (0836.802740, 348.3704307 e info@scubadiving.it) oppure a Costa del Sud Diving Service (335.5273823, 333.4834830 e info@costadelsud.it). 
 
Programma 
 
Venerdì 1 giugno
• 15.00 consegna regolamento concorso fotografico – immersione
• 20.00 immersione notturna
 
Sabato 2 giugno
• 09.30 immersione
• 11.30 immersione
• 15.00 immersione
In contemporanea con le immersioni, personale e tecnici della Mares a disposizione per aggiornamenti tecnici ed informazioni sui prodotti. Prove gratuite in piscina dalle 09.30 alle 17.00
• 17.30 ritrovo presso sala Castello
• 18.00 convegno “La subacquea è donna” 
 
Domenica 3 giugno
• 09.30 immersione
• 11.30 immersione
• 13.30 consegna materiale fotografico a giuria
• 15.00 immersione
In contemporanea con le immersioni, personale e tecnici della Mares a disposizione per aggiornamenti tecnici ed informazioni sui prodotti. Prove gratuite in piscina dalle 09.30 alle 17.00
• 15.30 premiazione concorso fotografico “SheDives” 
• 19.00 fine lavori
 
(fonte: FREE Lecce)