Palmariggi
Con l'autunno torna "Lu Paniri te le Site"
giovedì 30 settembre 2010

Dall'8 al 10 ottobre tre giorni fra tradizione e sapori di una volta, in onore della melagrana 

 

Un intero fine settimana dedicato alla passione. Quella dei palmariggini tutti per la “loro” melagrana. Quella di un paese intero che da anni porta avanti una delle più conosciute feste di questa stagione. E sicuramente la più antica fra quelle che segnano il calendario salentino, forte com'è di una storia che affonda nei secoli. Unica comunque nel suo genere: dedicata ad un frutto che solo in questo lembo di terra d'Otranto avrà fra poco la tutela di una vera e propria “Denominazione di Origine Comunale”. 

Anche quest'anno, oltre alle “site” appuntamento con i piatti tipici di casa nostra: dagli antipasti contadini alla pasta fresca fatta in casa, dalle grigliate di maiale ai contorni di “ciucureddre”. E ancora dai panini con alici e “scapece” al sangunaccio paesano e dai pasticciotti ai liquori alla melagrana. Senza dimenticare le due esclusive: l'originale porchetta romana d'Ariccia d.o.p. e la “delizia di melagrana”, dolce che la maestra Palma D'Onofrio, volto storico de “La Prova del Cuoco” di Rai1, ha deciso di dedicare a Palmariggi. Da contorno musica popolare oltre a tanto buon negroamaro paesano.

 

(E.D.P.)